Andrix Blog

Spunti di riflessione in un mare di attualità.

Questione di simboli

Questione di simboli

Le proteste insorte negli Stati Uniti a seguito della barbarica uccisione di George Floyd si sono estese a macchia d’olio su tutto il territorio nazionale e grazie all’importante seguito mediatico la risonanza delle proteste è andata a sbarcare anche oltre…

I Can’t Breathe

I Can’t Breathe

“I can’t breathe” – “I can’t breathe”. Una, due, tre…undici volte. Un ginocchio premuto sul collo per esattamente otto minuti e quarantasei secondi. Un tempo potenzialmente infinito. Arriva l’ambulanza e la corsa in ospedale. Ma per George Floyd non c’è…

Non ci servono braccia, ci serve umanità

Ad oggi 2020 ancora troppi lavoratori e lavoratrici non hanno accesso a condizioni e tutele che rappresentano le fondamenta di un rapporto lavorativo. Precarietà, sfruttamento, percosse e ricatti sono all’ordine del giorno per migliaia di persone considerate invisibili dalla popolazione. Questa, abbinata al lavoro in nero, è una delle più ingiuste realtà di illegalità “tollerata”.

Il cinismo degli “innocenti”

Il cinismo degli “innocenti”

Il “cattivismo” gratuito, figlio di una politica di propaganda “no quarter” , ha purtroppo caratterizzato da tempo le opinioni di moltissimi italiani che, dall’alto della loro “innocenza”, spalleggiandosi l’un l’altro preferirebbero vedere una ragazza morta all’estero per “dare l’esempio” ad altri il cui unico peccato è il voler far del “bene”.

Contact tracing, dati e sicurezza: siamo davvero a rischio?

Le preoccupazioni sui livelli di protezione dei dati personali e sulla possibilità di malfunzionamento, legato inoltre a possibili data breach, trovano risposta solo tramite un “vetro opaco” tramite il quale siamo costretti a guardare: le perplessità a riguardo purtroppo sono molte e non solo riguardo ad Immuni, ma al mondo legato alle tecnologie di contact tracing.